Iscrizione


A partire da lunedì 28 ottobre 2019sono aperte le iscrizioni al MOOC Modelli.

Per iscriverti al MOOC Modelli devi creare un account sulla piattaforma DI.FI.MA compilando il form Nuovo account con i tuoi dati e seguendo le indicazioni che ti arriveranno. Una volta fatto il login nella home page di Di.Fi.Ma scegli il corso MOOC Modelli nella categoria MATHMOOC e iscriviti.

Qualora ci fossero dei problemi all'atto dell'iscrizione segnalarlo all'indirizzo:
mooctecnico.dm@unito.it


Descrizione degli obiettivi del corso


L'offerta formativa del MOOC (Massive Open Online Course) è pensata per i docenti di ogni ordine e grado, dalla primaria alla secondaria di secondo grado sul nucleo Modelli.

Il MOOC Modelli rientra nel progetto Math MOOC UniTo del Dipartimento di Matematica "G. Peano" dell'Università di Torino per la formazione docente sui quattro nuclei delle Indicazioni Nazionali. Viene erogato online, modalità sempre più diffusa per la formazione docente anche in Italia.

Questo MOOC non si focalizza su particolari tematiche della programmazione didattica, ma propone un percorso in tre passaggi per una riflessione epistemologica sull'approccio agli argomenti: sperimentale, matematico e matematico-fisico. Le attività sono varie e originali a partire da pendoli, cuffie, rugiada e ponti,...

Una attenzione specifica sarà su attività STEM per favorire l'utilizzo delle nuove tecnologie integrate nelle scienze.

Il modulo di MathCityMap, già proposto in edizioni precedenti, correrà in parallelo per chi non avesse avuto modo di conoscerlo.

Il Piano Nazionale Scuola Digitale presenta la strategia complessiva di innovazione della scuola nell'era digitale e molti docenti si stanno formando in questa direzione. Ecco allora una proposta concreta di formazione online che punta su specifiche strategie di e-learning, nell'ottica di aggiornare e migliorare le proprie pratiche didattiche.

La condivisione e la creazione della community dei partecipanti sono un aspetto molto importante del corso, perché i modelli di apprendimento collaborativo sono maggiormente proficui, non solo per gli/le studenti.

Obiettivo finale è quello di produrre del materiale inerente i contenuti trattati, partendo dalle esperienze analizzate e dalle proprie, puntando al miglioramento delle prassi, al fine di rinnovare la didattica e renderla funzionale alle nuove esigenze degli studenti del XXI secolo.